Hub, “700 vaccini nel primo giorno ora arrivare a 1.500”: Asp, “nuovo ospedale a Gela”

 
1
Genovese, Caltagirone, Greco e Santino

Gela. Il presidente della Regione Nello Musumeci, alla fine, non c’era. La positività al Covid di uno dei suoi assessori, ha fatto scattare la quarantena fiduciaria anche per il governatore. Al PalaCossiga, a parlare in questa prima giornata dell’hub vaccinale, c’erano i vertici Asp e il dirigente regionale Salvo Cocina, della protezione civile. Fino al prossimo 15 giugno, ci sono già tutte le prenotazioni previste per chi vorrà vaccinarsi e rientra nelle categorie previste. L’obiettivo nell’hub locale è arrivare a 1.500 vaccini al giorno. Nell’hub, è stato previsto anche uno sportello per le esenzioni da patologia e si potrà fare tutto nella struttura, ufficialmente partita oggi. In giornata, sono stati somministrati 700 vaccini. A livello provinciale, sono 96 mila le prime dosi già somministrate e 30 mila le seconde. “L’immunità di gregge – ha detto Marcella Santino del management di Asp – si potrà raggiungere entro giugno”. Quattro medici di famiglia, per ogni turno, opereranno insieme ai medici vaccinatori, già in servizio. La procedura per la vaccinazione si può completare in circa venti minuti. Il sindaco Lucio Greco ha partecipato all’iniziativa pubblica e insieme a lui il deputato regionale Michele Mancuso, che supportando l’attività dell’Asp ha parlato di “record rispetto ad altri hub siciliani”. In base ai dati forniti dal manager Alessandro Caltagirone, allo stato il trenta per cento della popolazione è stata vaccinata. L’hub gelese è il punto di riferimento per l’area sud della provincia.

Caltagirone, quasi a sorpresa, ha annunciato che va avanti l’iter per un nuovo ospedale in città. Musumeci e i vertici Asp stanno lavorando al progetto, anche se non sono stati forniti ulteriori particolari. Asp evidentemente sa di dover rispondere a falle evidenti del sistema e forse potrebbero arrivare sul territorio tutti quei servizi, che ad oggi non ci sono mai stati.

1 commento

  1. Speriamo che sia vera la notizia del nuovo ospedale e non sia uno spot elettorale in vista delle regionali ormai i Gelesi non credono più a nulla vedi darsena commerciale, porto rifugio ecc..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here