Impianti rifiuti, domani passaggio ufficiale dall’Ato Cl2 alla società in house Srr

 
0
Impianti Srr gestirà anche il Tmb

Gela. Domani mattina inizia ufficialmente l’attività di “Impianti Srr”, la società in house della Srr4, che prenderà in mano la gestione di tutti gli impianti del ciclo locale dei rifiuti, compreso il Tmb di Timpazzo. Lo scorso anno, la guida è stata affidata all’ingegnere palermitano Giovanna Picone, che da qualche settimana ha concluso le procedure, con l’avallo dell’assemblea della Srr. La società in house raccoglierà il testimone dall’Ato Cl2 in liquidazione, del commissario Giuseppe Panebianco. In questa prima fase, in discarica verranno mantenuti i rapporti con le società che si occupano dei servizi, anche se il nodo della dotazione organica sia della Srr4 che della società controllata rimane tra quelli principali. I due dipendenti che erano inseriti nella pianta organica dell’Ato sono ufficialmente transitati alla Srr, ma probabilmente serviranno nuovi innesti. La società attende di poter prendere in carico anche la nuova vasca della discarica Timpazzo, i cui lavori sono monitorati dalla Regione. Si tratta di appalti milionari banditi negli scorsi anni e che sono serviti a coprire per intero il ciclo dei rifiuti, anche se rimane il sottodimensionamento dell’impianto di compostaggio di Brucazzi, che da tempo non riesce più a lavorare i quantitativi necessari e così diventa necessario affidarsi a sistemi privati di altre province.

I vertici Ato già lo scorso anno avevano avanzato un progetto di ampliamento. I Comuni della Srr, in questi ultimi giorni, hanno definito il passaggio delle quote finanziarie. Il cambio di gestione dall’Ato Cl2 alla Srr arriva mentre in municipio è per ora “vacante” l’assessorato all’ambiente, che si occupa anche del servizio rifiuti, a seguito delle dimissioni presentate dall’assessore Grazia Robilatte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here