L’ultimo saluto a “Ciccio” Giudice, in chiesa il ricordo degli ex compagni di liceo

 
0
Si sono tenuti sabato mattina i funerali di Francesco Giudice

Gela. Dopo gli accertamenti sul suo corpo, che consentiranno ai magistrati della procura di acquisire elementi utili per un’eventuale indagine, si sono tenuti questa mattina i funerali del trentasettenne Francesco Giudice. Nella chiesta di Sant’Antonio, a Caposoprano, c’erano i familiari, tanti amici e conoscenti. Lo hanno voluto ricordare, con commozione, gli ex compagni del liceo classico. Giudice era molto conosciuto in città e il suo decesso ha lasciato non pochi punti interrogativi. Saranno i pm della procura e i periti nominati a fare maggiore chiarezza. Sottoposto ad un intervento chirurgico, effettuato dai medici dell’ospedale di San Cataldo, è morto dopo il ritorno al “Vittorio Emanuele”. Il decesso è avvenuto nell’astanteria del pronto soccorso del nosocomio di Caposoprano.

La funzione religiosa è stata celebrata da padre Michele Mattina, che lo aveva avuto come studente al liceo, e don Giuseppe Siracusa. Tanti ricordano ancora “Ciccio” Giudice per il suo carattere gioviale e la sua prematura morte ha colpito soprattutto chi lo conosceva da anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here