Nuovo appalto rifiuti e turnazione raccolta, Usb: “Da Comune e azienda nessuna risposta”

 
0
Faraci e i rappresentanti Usb chiedono incontro urgente

Gela. Il terzo bando per l’assegnazione dell’appalto “breve”, da un anno, del servizio rifiuti, è stato appena pubblicato. Dopo due procedure andate deserte, i vertici della Srr4 hanno autorizzato la Centrale unica di committenza ad indire la gara per lotti territoriali. Quella che riguarda il servizio di raccolta e smaltimento sul territorio di Gela vale oltre sei milioni di euro. Gli operai attualmente dipendenti di Tekra, l’azienda campana che continua a gestire in proroga il servizio, chiedono però di avere risposte non solo dalla Srr4 ma anche dall’amministrazione comunale e dall’azienda. Così, i rappresentanti sindacali dell’Usb sono tornati a chiedere un incontro. Attendono che si faccia chiarezza sulla turnazione della raccolta differenziata, sul rientro degli operai trasferiti nel cantiere di Piazza Armerina e sulle gare da espletare per l’affidamento dell’appalto. Lavoratori e sindacalisti cercheranno di avere indicazioni certe, inoltre, sulla manutenzione dei mezzi da lavoro e sulla riattivazione dello spazzamento manuale.

“Ogni volta non troviamo riscontro né da parte del Comune né dall’azienda. Il nostro interesse è risolvere i problemi che ci sono – dice il responsabile provinciale Usb Luca Faraci – vogliamo urgentemente un incontro con entrambi e lo abbiamo chiesto formalmente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here