Tagli, Farruggia: “Regione definanzia darsena dopo aver annunciato chiusura procedura”

 
0
Farruggia contesta scelte governo regionale

Gela. Prima, impostano la campagna elettorale su un’opera “faraonica” come la darsena commerciale, ma poi la definanziano. La grillina Virginia Farruggia accusa il governo regionale di centrodestra, ritenuto responsabile del taglio di fondi strategici, avallato ieri in commissione bilancio all’Ars. “Il nostro territorio ha bisogno di programmazione e di cantieri aperti e non certo di vedersi tagliare fondi su fondi. Sono troppi anni che non vengono realizzate opere importanti e strategiche con finanziamenti regionali – dice – eppure questo governo, sostenuto da Forza Italia, Udc, Lega e Fratelli d’Italia, ha deciso che la città debba continuare a rimanere area depressa. Non merita di rilanciare la propria economia attraverso la valorizzazione di settori mai presi in considerazione prima. Questo governo regionale di centrodestra non ha perso l’occasione di farsi campagna elettorale con l’opera faraonica della darsena, così come tutti quelli che si sono succeduti, salvo poi decidere di tagliare i fondi, dopo aver fornito, nell’ultimo anno e mezzo, cinque date diverse per le procedure di affidamento dell’opera. Quello che è accaduto è vergognoso”.

Farruggia, come tanti altri in consiglio comunale, attende una risposta decisa dall’amministrazione comunale. “Il Movimento cinquestelle è sempre stato in prima linea nel difendere i fondi stanziati per il nostro territorio, che invece i partiti che sostengono questo governo regionale hanno cercato di distogliere e che hanno, di fatto, tagliato. Con coerenza abbiamo sempre votato a favore del territorio, tutte le volte che hanno deciso di riprogrammare dei fondi destinati alla città. Mi auguro che l’amministrazione abbia un approccio più duro nei confronti del governo regionale – aggiunge – e cerchi di non minimizzare ancora le azioni devastanti per l’economia del territorio da parte della politica regionale. La progettazione della darsena è in capo alla Regione da decenni, così come la rifunzionalizzazione del porto rifugio. In entrambi i casi la Regione ha dimostrato tutta la propria incapacità nel portare avanti opere necessarie. Di contro, definanzia progetti, accusando il Comune di incapacità. Anche ieri, in commissione bilancio, il Movimento cinquestelle ha votato a favore dei cittadini gelesi, mentre le altre forze del centrodestra, che sostengono il governo regionale e che sono in maggioranza e all’opposizione rispetto alla giunta della città, hanno votato contro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here