Un chilo di hashish in un garage in centro storico, fissato appello per Peritore

 
0

Gela. E’ stato fissato per ottobre il giudizio di appello nei confronti del quarantaquattrenne Benito Peritore, nel dicembre di un anno fa condannato a quattro anni e nove mesi di reclusione. I poliziotti del commissariato trovarono circa un chilo di hashish all’interno di un garage nella sua disponibilità, in pieno centro storico. Per i pm della procura e i poliziotti, l’hashish sarebbe servito allo spaccio. Peritore già da tempo era sotto osservazione. Gli investigatori poi gli notificarono un nuovo provvedimento di custodia cautelare in carcere, al termine dell’inchiesta “Supermarket” (è stato condannato in primo grado anche in questo procedimento). La difesa, sostenuta dall’avvocato Carmelo Tuccio, ha impugnato la condanna di un anno fa.

Il ricorso in appello è stato depositato lo scorso aprile e la vicenda verrà valutata dai giudici della Corte nissena. L’imputato, anche in aula, fece alcune ammissioni, sostenendo che la droga sarebbe stata acquistata a Vittoria. Inizialmente, il figlio minorenne si assunse la responsabilità. Nel corso del giudizio di primo grado, la difesa ha cercato di ridimensionare le accuse. Il blitz nel garage scattò quando ci fu la certezza della presenza dell’hashish.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here