C’è la data: lo stadio Vincenzo Presti riaprirà il 26 gennaio

 
1

Gela. Domenica 26 gennaio Gela FC-Giarre si giocherà allo stadio Vincenzo Presti. Esattamente dopo quasi due anni (era metà febbraio del 2018 quando venne chiuso al pubblico) il prato erboso di via Niscemi tornerà ad essere calcato per gare ufficiali. La rassicurazione, che questa volta sembra priva di effetti a sorpresa, arriva dalla giunta comunale, che ha finalmente completato tutto un complesso iter procedurale.

Questa mattina il sindaco Lucio Greco, insieme agli assessori Terenziano Di Stefano e Ivan Liardi ed al dirigente del settore Lavori pubblici Emanuele Tuccio hanno confermato, all’interno del rettangolo di gioco, la conclusione dell’iter.

L’ultimo passo sarà quello di convocare la Commissione pubblici spettacoli, che dovrebbe riunirsi a metà settimana per il nulla osta definitivo.

Saranno fruibili la gradinata ovest e la tribuna scoperta mentre rimarrà chiusa la curva Boscaglia per motivi di sicurezza perché saranno usati gli spogliatoi sottostanti. Nel nuovo piano triennale bisognerà inserire gli interventi per i vecchi spogliatoi e la copertura della tribuna.

L’assessore di Stefano si è sbilanciato anche sul PalaCossiga, che dovrebbe riaprire entro due mesi dopo la scoperta del mancato accatastamento.

1 commento

  1. Perché non inserire nel piano triennale anche la copertura della curva Boscaglia
    sarebbe un bel colpo d’ occhio per il V.Presti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here