Delega all’ambiente senza assessore e lavori a rilento, Alabiso boccia gestione Greco

 
0
Alabiso chiede all'amministrazione di riferire in aula

Gela. Una delega fondamentale, quella all’ambiente e ai rifiuti, rimasta senza un assessore di riferimento, dopo l’addio del Pd, ma anche cantieri che vanno a rilento e sicurezza stradale che latita. Il consigliere comunale leghista Emanuele Alabiso ha chiesto all’amministrazione comunale di spiegare in aula, depositando tre diverse interrogazioni, che verranno discusse ad inizio aprile. Per Alabiso, una delega come quella all’ambiente non può essere solo oggetto di contesa politica e di posti da garantire agli alleati del sindaco, che adesso è stato chiamato a riferire all’assise civica. Secondo Alabiso, però, tante cose non vanno anche nel cantiere di viale Mediterraneo. I lavori, spiega anche nell’interrogazione presentata, procedono a rilento e solo pochi operai vengono impegnati, mentre un tratto viario così importante rimane bloccato.

Allo stesso tempo, in aula consiliare, il consigliere salviniano chiederà chiarimenti sulla sicurezza di via Venezia, “dove non si interviene neanche sulle strisce pedonali”, mentre si susseguono incidenti, che hanno coinvolto pure pedoni. Ora, dovrà essere l’amministrazione a rispondere, anche se il consigliere leghista ha già più volte parlato di una gestione che non sta apportando alcun beneficio alla città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here