Fiamme a stabile Mulino a Vento, era già stato colpito: spari in via Minardi

 
0

Gela. Due stabili nel mirino: è stata una notte molto agitata, quella appena trascorsa.
Dopo alcuni giorni di tregua, sono riapparsi messaggi inquietanti.
Intorno alle tre della scorsa notte, infatti, il fuoco è stato appiccato al portone d’ingresso di uno stabile di via Bivona, a pochi passi dal museo regionale.

Gli incendiari, stando agli investigatori, avrebbero utilizzato un copertone per alimentare le fiamme che, fra le altre cose, hanno danneggiato l’interno della struttura.
Già lo scorso maggio, un’azione analoga era stata messa a segno sempre nella stessa via.
Un colpo di pistola calibro 7,65, invece, è stato esploso verso l’abitazione di un pensionato ottantaquattrenne che vive in via Minardi.
L’uomo, dopo essersi accorto dell’accaduto, ha avvertito i carabinieri del reparto territoriale che, così, hanno avviato indagini su entrambi gli episodi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here