“Greco sta smarrendo obiettivo”, Salinitro: “Ha imbarcato tutti e si parla solo di posti”

 
0
I "civici" sempre più distanti dal progetto di Greco

Gela. “Stiamo smarrendo l’obiettivo. Sembra quasi che il programma civico sia servito per vincere la partita, ma poi non interessi per giocarla”. L’ex assessore Francesco Salinitro, adesso referente del gruppo che si rifà ai “Siciliani verso la costituente”, è stato tra i primi “civici” a lanciare la piattaforma programmatica, poi condivisa dall’avvocato Lucio Greco. Salinitro, insieme agli esponenti di “Progetto Civico” (l’attuale vicesindaco Terenziano Di Stefano e l’altro ex assessore Giuseppe Licata), ha messo la firma sulla candidatura dell’attuale primo cittadino. Adesso, i rapporti sono praticamente azzerati. “Più volte, abbiamo chiesto un incontro – dice – che fino ad oggi non ci è stato concesso. Temo che in questa fase si stia parlando solo di assessorati e non di contenuti. A noi, non interessa il discorso dei nuovi assessori. Vorremmo, invece, che si affrontassero i temi. Sia al commissario straordinario che al sindaco Greco ho inviato, anche con pec ufficiale, il progetto per un museo civico in città, che al Comune non costerebbe nulla. Non ho mai ricevuto risposta”. I “civici” che guardano a Salinitro e all’altro ex assessore Flavio Di Francesco sembrano ormai distanti dalla giunta Greco. “Abbiamo avuto un ruolo principale nel definire il progetto civico – continua Salinitro – oggi, invece, si parla solo di assessorati. Lo ribadisco di nuovo, senza mettere mano ad una vera riorganizzazione degli uffici comunali, non si arriverà a nessun risultato”. Salinitro è ancora più preciso quando scende nei “dettagli” politici. “Se il sindaco è riuscito a raggiungere la vittoria – spiega ancora – deve dire grazie al progetto civico che l’ha scelto. I partiti sono arrivati dopo. Noi avremmo voluto portare avanti il programma, anche da soli, e l’abbiamo detto a Greco. Il sindaco, invece, si è allontanato subito dal progetto, imbarcando tutti. Ha cercato alleati ovunque pur di vincere e i problemi oggi si vedono. Se ha deciso di allontanarsi dal programma civico, lo dica chiaramente. Il nostro percorso continuerà, in ogni caso”.

L’ultima chiosa strategica, l’ex assessore la rivolge ad un “compagno” di avventura civica. “L’avvocato Licata in giunta? Non è una nostra indicazione – conclude – credo faccia riferimento all’area del presidente della Regione Nello Musumeci”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here