Armi in un casolare di campagna e in un’abitazione, c’è la perizia

 
0
I carabinieri arrivati a Spinasanta

Gela. I pm della procura che stanno seguendo le indagini, già nelle scorse settimane, avevano disposto una perizia tecnica sulle armi e sulle munizioni sequestrate in un casolare di contrada Piana del Signore e nell’abitazione del trentanovenne Alessandro Antonuccio. L’uomo, lo scorso maggio, è stato arrestato dai carabinieri insieme a due cittadini stranieri, un marocchino di venticinque anni e un romeno di quarantaquattro anni. La perizia è stata depositata e servirà a chiarire se le armi ritrovate dagli investigatori siano efficienti ed eventualmente se siano state utilizzate anche in passato. Antonuccio, difeso dall’avvocato Laura Caci, è attualmente detenuto ma già dopo l’arresto ha escluso che il casolare fosse nella sua piena disponibilità. A Piana del Signore, i carabinieri hanno sequestrato un fucile e diverse munizioni.

Nell’abitazione dell’indagato, invece, è stata trovata una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa oltre a circa venti grammi di cocaina, caricatori e altre munizioni. Il sospetto degli investigatori è che le armi possano essere state utilizzate e anche per questo motivo gli approfondimenti sono in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here