Code per attestazioni del reddito di cittadinanza, Sammito: “Con controlli si evitano”

 
0

Gela. Le code davanti agli uffici postali e agli istituti di credito della città sono ormai una consuetudine, nonostante le restrizioni e i numeri del contagio. Assembramenti che sono più frequenti in queste settimane perché i tanti percettori del reddito di cittadinanza attendono di poter ricevere le giacenze medie per le attestazioni Isee, da rinnovare per non perdere il beneficio. Una situazione ben conosciuta, anche per ragioni professionali, dal presidente dell’assise civica Salvatore Sammito.

“Mi appello al buon senso dei direttori degli uffici postali e degli istituti di credito in città –dice Sammito – credo sia possibile, attraverso vigilanza privata, organizzare in maniera ordinata l’ingresso e l’uscita degli utenti. In caso di ulteriori necessità, potrebbero intervenire forze dell’ordine e l’esercito, così da rafforzare il controllo ed evitare assembramenti, con troppi utenti accalcati, in attesa di avere le attestazioni. Molti hanno bisogno delle attestazioni per non perdere il diritto al beneficio. Per loro, diventa fondamentale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here