I fedelissimi di Musumeci si riorganizzano, Orlando è il nuovo commissario: “Rilanciamo il progetto”

 
0
Orlando ha convocato gli esponenti locali di DiventeràBellissima

Gela. Era tra quelli che, soprattutto al termine della corsa elettorale delle amministrative, hanno iniziato a chiedere che il gruppo locale di DiventeràBellissima potesse avere un coordinamento. Adesso, toccherà a Michele Orlando rilanciare una nuova fase a livello cittadino. E’ stato nominato commissario, con il sì del segretario regionale Gino Ioppolo e il benestare del presidente Musumeci. Pare ci sia stato l’assenso anche del consigliere Vincenzo Cascino. I sostenitori locali del presidente della Regione, seppur rappresentati in consiglio comunale dallo stesso Cascino, devono comunque riorganizzarsi. Il gruppo non ha presentato una propria lista alle comunali, accettando un patto politico che l’ha portato sotto il simbolo “Azzurri per Gela”, insieme a forzisti, esponenti di Energie per l’Italia e “civici” vari. Cascino, in aula, fa parte del gruppo misto. Sulla carta, potrebbero anche aspirare ad un assessorato, quello che dovrebbe toccare all’avvocato Giuseppe Licata. Il sindaco Lucio Greco, però, ha stoppato tutto e Vincenzo Cascino, sponsor principale di Licata in giunta, non ha di certo incassato buone avvisaglie politiche. Qualcuno parla già di una certa insofferenza verso le scelte del primo cittadino. “Valuterò insieme ai rappresentanti provinciali e regionali – dice Orlando – non ho mai avuto incarichi di partito, sono un animale politico della base. In questa fase, è fondamentale concordare le strategie, con il coordinatore provinciale Paolo Mattina. L’interlocuzione c’è è continuerà ad esserci anche con il consigliere comunale Vincenzo Cascino. Ora, è arrivato il momento di fare politica, rilanciando il progetto di DiventeràBellissima”.

Durante la precedente consiliatura, i fedelissimi di Musumeci, sotto il simbolo di DiventeràBellissima, erano riusciti ad avere tre consiglieri comunali, oltre a Cascino (poi riconfermato alle amministrative dello scorso aprile), c’erano Giovanni Panebianco e Anna Comandatore, rimasti poi fuori dal municipio. Al nuovo commissario, probabilmente, toccherà verificare i rapporti con il resto dell’alleanza, che oggi sostiene Greco, ma anche tentare di ampliare i ranghi del gruppo cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here