Il destino degli immobili abusivi, consiglio chiamato a valutare nuovo regolamento

 
0

Gela. Non se ne conoscono ancora tutti i particolari ma era atteso da mesi. Nell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, fissato per martedì 7 aprile, è stato inserito il punto che prevede la trattazione del regolamento per la gestione degli immobili abusivi, quelli dichiarati di pubblica utilità e che potrebbero evitare la demolizione. Sono migliaia gli immobili a rischio e nella gran parte si tratta anche di prime abitazioni, realizzate in passato ma non in regola. La disciplina varata dalla commissione urbanistica, presieduta da Giuseppe Morselli, verrà valutata dall’assise civica, anche se le restrizioni anti-Covid non consentono certamente un confronto così serrato. Morselli e gli altri componenti della commissione, Vincenzo Cascino, Gabriele Pellegrino, Diego Iaglietti e Alessandra Ascia, per mesi hanno lavorato ad una disciplina che possa salvaguardare gli immobili adibiti a prima abitazione, confrontandosi con tecnici ed esperti del settore. Sia la prefettura di Caltanissetta che la procura della Repubblica osservano con molta attenzione l’evolversi di una vicenda amministrativa molto delicata, che arriva in aula in una fase mai tanto difficile per la città. Negli scorsi mesi, proprio in prefettura è stato siglato un nuovo protocollo che definisce le procedure per arrivare alla demolizione degli immobili abusivi, che non possono essere sanati.

Sono migliaia le pratiche di sanatoria che negli ultimi anni sono arrivate a conclusione, ma altrettante attendono ancora di essere esitate. In città, in base a dati resi noti dalla Regione, si concentra una delle percentuali più elevate di immobili abusivi, costruiti principalmente in passato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here