Piantagione marijuana a Passo di Piazza, trentunenne arrestato rimane in carcere

 
0
I carabinieri sono intervenuti a Passo di Piazza

Gela. Rimane in carcere il trentunenne egiziano che un mese fa è stato arrestato dai carabinieri, in un terreno agricolo di contrada Passo di Piazza. Sono state sequestrate più di 520 piante di marijuana, oltre a 50 grammi, già confezionati. Subito dopo il fermo, l’indagato aveva spiegato di aver trovato lavoro in quel podere solo da alcuni giorni. Secondo la versione resa, la coltivazione non sarebbe collegabile a lui. Pare che vivesse in un immobile attiguo, dopo aver lasciato Licata. Il gip del tribunale aveva convalidato l’arresto, disponendo la detenzione in carcere. I magistrati nisseni del riesame hanno confermato il provvedimento, che è stato impugnato dal difensore, l’avvocato Carmelo Tuccio. Il legale chiedeva una misura meno afflittiva, ritenendo che non ci siano gli elementi per giustificare la detenzione in carcere.

Il trentunenne, però, rimane a Balate, mentre proseguono le indagini, anche per risalire ad eventuali altri coinvolti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here