“Spaccate”, furti e una rapina, giudizio immediato per Frazzitta: colpite più attività

 
0
Frazzitta ha colpito più volte e quasi sempre con le stesse modalità

Gela. I pm della procura hanno chiesto e ottenuto il giudizio immediato nei confronti del ventunenne Piero Francesco Frazzitta. I magistrati sono certi che dietro a parecchi furti e spaccate, ma anche alla rapina in un market a ridosso del centro storico e al tentato colpo in un lido balneare, ci sia proprio il giovane. E’ stato arrestato ad ottobre, con i poliziotti del commissariato che lo individuarono dopo aver analizzato le immagini dei sistemi di videosorveglianza delle attività commerciali prese di mira. Nella sua abitazione, c’erano decine di biglietti Gratta e vinci, pare rubati dal giovane nelle tabaccherie “spaccate”, e altra refurtiva. Il giudizio immediato è stato disposto in base all’ordinanza che ha fatto scattare il primo arresto. Nei confronti del giovane, attualmente detenuto, è stato emesso un secondo provvedimento di arresto, risalente ad un mese fa. Secondo gli investigatori, infatti, sarebbe responsabile di altri furti e del danneggiamento negli uffici della Croce Rossa. Per queste ulteriori accuse le indagini sono ancora in corso. Frazzitta dovrà iniziare a rispondere alle contestazioni che lo portarono in carcere ad ottobre.

Interrogato dal gip, ammise di essere l’autore di furti e spaccate, spiegando che avrebbe agito per ottenere denaro da utilizzare per l’acquisto di droga. Le contestazioni alla base del secondo provvedimento di arresto, invece, le ha respinte. Il giovane è difeso dall’avvocato Davide Limoncello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here