Cirignotta agli alleati, “dialogo nel centrodestra senza divisioni”: nuove adesioni per i centristi

 
2
I centristi di Noi con l'Italia hanno avviato il dialogo con tutti gli alleati di centrodestra

Gela. Nonostante il ricorso presentato dall’ex sindaco Domenico Messinese abbia quasi del tutto paralizzato le trattative politiche in vista delle più che probabili elezioni anticipate, i tentativi di assestamento sono in corso. Nel centrodestra locale, sono tanti quelli che vorrebbero puntare ad una grande alleanza d’area, senza necessariamente guardare a larghe intese, magari con qualche pezzo di centrosinistra. “Non possono esistere due centrodestra – spiega Vincenzo Cirignotta consigliere uscente e dirigente locale di Noi con l’Italia – nel corso di colloqui di recente avuti a Palermo con i vertici del movimento, è emerso che il nostro quadro politico di riferimento è quello della coalizione che sta governando la Regione. Una coalizione di centrodestra e per questo motivo, i contatti sono in corso. Noi stiamo parlando con tutti i possibili alleati, da Forza Italia a DiventeràBellissima, ma anche con gli esponenti di Fratelli d’Italia e Lega. E’ questa la nostra collocazione. Alleanza ampie? Non saremo noi a decidere ma per ora le escludo, soprattutto con pezzi di centrosinistra”.

Cirignotta e il segretario cittadino del movimento Ennio Di Pietro sono sicuramente tra i più attivi, anche se proprio l’ex capogruppo in consiglio comunale ha escluso una nuova candidatura all’assise civica. Non mancano neanche i primi spostamenti, dato che proprio Noi con l’Italia, a breve, ufficializzerà l’adesione di nuovi esponenti, da quanto emerge fino a qualche settimana fa aderenti ad un altro gruppo della stessa coalizione. I giochi veri, però, inizieranno solo dopo la pronuncia del Tar di Palermo.

2 Commenti

  1. Ma questo Signore non era il capo gruppo del PD???adesso è di Destra…. Per questo non vinceremo MAI A Gela…. Povera la mia Città.

  2. Ma questo Signore che ci ha rappresentato per tanti anni al Consiglio Comunale e che ha cambiato tutti gli schieramenti politici e che ha dichiarato ultimamente che lasciava la politica .Ancora ci delizia della sua sua presenza nella politica Gelese non si rende conto che Gela non ha bisogno più di Canne al vento. Si ritiri e ci lasci in pace ormai ha fatto tanto bene alla nostra Città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here