“Su Timpazzo bluff Regione”, Siragusa: “Greco prenda le distanze da Musumeci e Mancuso”

 
0
Gli autocompattatori che arrivano a Timpazzo con i carichi ulteriori

Gela. “Il Pd e il Movimento cinquestelle l’avevano denunciato ad inizio estate, quello della Regione su Timpazzo era solo un bluff. Ora, arrivano le conseguenze”. Il segretario cittadino del Pd Guido Siragusa rilancia tutte le preoccupazioni sul sito di conferimento, con la Regione che vuole carta bianca per autorizzare ulteriori conferimenti, dopo quelli che arrivano da “Sicula trasporti”. “Quelle di Greco e Balbo sono lacrime di coccodrillo – dice Siragusa – solo pochi mesi fa, mentre Pd e Movimento cinquestelle denunciavano e si opponevano all’aumento dei conferimenti, la Srr4 autorizzava duecento tonnellate in più al giorno. La nostra mozione venne bocciata dal consiglio comunale, sostanzialmente decretando che la città accettava l’aumento dei rifiuti da smaltire a Timpazzo. E’ stato un danno enorme”. Secondo Siragusa, Greco si è arreso alle logiche politiche. “Deve prendere le distanze dal governo Musumeci, che è il vero nemico della città – aggiunge il segretario dem – non lo farà mai, perché è un uomo di centrodestra. Darà un assessorato al partito di Mancuso, che sostiene l’aumento dei rifiuti. Magari, gli affiderà la delega all’ambiente e ai rifiuti, visto che per Mancuso sono una risorsa. A questo punto, potrebbero autorizzare la riapertura di Cipollina, perché no? Greco è più preoccupato dei posti alla Ghelas e di quelli da dare in giunta”.

I dem si riuniranno nei prossimi giorni. “Insieme al Movimento cinquestelle – conclude Siragusa – siamo pronti ad iniziative plateali di protesta, inviteremo anche l’amministrazione comunale, sempre che abbiano a cuore le sorti del territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here