“Greco pensi a veri problemi”, Di Cristina: “Su Timpazzo situazione abominevole”

 
2
Il segretario provinciale del Pd Peppe Di Cristina

Gela. “Quello che sta accadendo su Timpazzo e più in generale sulla gestione dei rifiuti è abominevole. Non siamo l’ultima provincia dell’impero”. La posizione del Pd, espressa dal segretario provinciale Peppe Di Cristina, conferma che il partito è schierato contro le scelte della Regione, che puntando su Timpazzo per tamponare l’emergenza rifiuti sull’isola, ha deciso di aumentare ancora di più i conferimenti da destinare al sito locale. I sindaci della Srr4 viaggiano su posizioni decisamente non univoche e l’avvocato Lucio Greco ha “sfiduciato” sia il presidente Filippo Balbo che l’amministratore della “Impianti Srr” Giovanna Picone, che però hanno il supporto di chi opera a Timpazzo e di altri sindaci della Srr. “Penso che Balbo, con enormi responsabilità in queste vicende, dovrebbe dimettersi – continua Di Cristina – sto organizzando una riunione con tutti i segretari del Pd dei Comuni della Srr4. Farò intervenire il partito regionale. Noi siamo alleati della città, a differenza di altri che garantiscono solo tagli e definanziamenti e che sono rimasti in silenzio davanti ad un enorme aumento dei conferimenti di rifiuti disposto dalla Regione e da Musumeci. Bisogna fare chiarezza su tutto quello che sta accadendo. Non si può andare avanti mettendo a rischio il sito di Timpazzo e un territorio, che ha subito enormemente a livello ambientale. La misura è colma”. Di Cristina, consapevole del momento politico che sta attraversando la maggioranza del sindaco Greco, non risparmia un ulteriore affondo.

“Trovo veramente ingeneroso che il sindaco definisca ingenua un’esponente della sua maggioranza, che è stata eletta a suo supporto e che ha sempre garantito coerenza – conclude – se il sindaco mettesse la stessa intensità che usa per attaccare gli avversari politici o i giornalisti, nel tentativo di opporsi ai definanziamenti, ai tagli della Regione e agli enormi ritardi che pesano sulla città, sicuramente avremo risultati migliori. Sono questi i veri problemi”.

2 Commenti

  1. Sono stato sempre un elettore di sinistra e ho giurato che non andrò più a votare fino a quando la politica del PD sarà gestita dalla famiglia Speziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here