Passano debiti, “se ci sono le condizioni l’ente deve opporsi per evitare altri costi”

 
0
In aula Faraci ha chiesto chiarimenti

Gela. E’ stata necessaria una nota dirigenziale per superare i tanti dubbi che ancora aleggiavano sui debiti fuori bilancio, rimasti all’ordine del giorno dell’assise civica. Ieri sera, l’aula ha sbloccato l’impasse, arrivando all’approvazione di tutti i punti e chiudendo la seduta senza troppe vicissitudini. Tutti i debiti sono stati approvati, anche se dalla stessa maggioranza è arrivata una richiesta piuttosto stringente. C’è infatti la necessità di avere più certezze su questa materia, spesso molto complessa. La questione principale sollevata ha riguardato la frequente assenza della formula esecutiva, che mette in ulteriore difficoltà chi si trova a dover decidere. Nella nota giunta in consiglio, si elencavano appunto le procedure, diventate debiti fuori bilancio, perché non opposte dal municipio. Di conseguenza, tutti i pagamenti dovuti sono ormai diventati esecutivi. “Però c’è bisogno di procedure chiare e tempi certi – ha spiegato in aula il consigliere di “Una Buona Idea” Rosario Faraci – soprattutto, se ci sono le condizioni affichè l’ente possa opporsi alle richieste di pagamento, è indispensabile farlo, piuttosto che trasformare tutto in debiti fuori bilancio, con ulteriori aggravi per il Comune. Quindi, quando ci sono gli estremi per l’opposizione in giudizio, bisognerà procedere di conseguenza. Serve una procedura dettagliata, con tempi certi e ruoli ben definiti, solo così si potranno evitare la confusione e i dubbi, che è legittimo possano maturare davanti a situazioni di questo tipo. Non si possono pagare quarantamila euro anche per infortuni piuttosto banali, solo sul presupposto che il Comune potrebbe avere responsabilità”.

La nota dirigenziale è comunque servita ad indicare i debiti diventati ormai esecutivi, proprio per mancanza di qualsiasi procedura giudiziaria, ma sulla materia si attendono scelte burocratiche molto più ponderate, come spesso richiesto dalla commissione consiliare bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here