Tmb e liquidazione, Ato nomina consulente: darà supporto legale al commissario Panebianco

 
0
Panebianco ha scelto un consulente che lo supporterà in questa fase

Gela. In settimana, dovrebbe essere ufficialmente inaugurato il nuovo impianto di trattamento meccanico biologico, a Timpazzo. Un sistema fondamentale per assicurare la continuità del ciclo locale dei rifiuti. In base ad un’ordinanza del Libero Consorzio di Caltanissetta, almeno per i primi sei mesi, sarà l’Ato Cl2 in liquidazione del commissario Giuseppe Panebianco a gestire le attività, in attesa che entri a regime la società in house controllata dalla Srr4, affidata all’ingegnere Giovanna Picone, che prenderà successivamente in mano tutti gli impianti. Il commissario Panebianco, in una fase di transizione come quella attuale, ha deciso di farsi affiancare da un consulente. La scelta è ricaduta sull’avvocato palermitano Riccardo Rotigliano. L’incarico è stato assegnato per svolgere attività di consulenza su diversi fronti. Il commissario ha ritenuto necessario avere a suo fianco un esperto di diritto amministrativo.

Il curriculum del legale è stato individuato anche per avere supporto in materia di procedure ambientali, soprattutto per l’applicazione delle disposizioni Aia al nuovo Tmb, e per chiudere la fase di liquidazione dell’ambito. La firma di Panebianco è stata apposta negli ultimi giorni. Al professionista scelto sono stati riconosciuti tredicimila euro, per un periodo di sei mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here