Furti in attività commerciali e abitazioni, gelesi e romeni insieme: c’è il rinvio a giudizio

 
0

Gela. Dovranno presentarsi davanti ai giudici del tribunale il prossimo febbraio. Il gup Paolo Fiore, accogliendo le richieste formulate dai pm della procura, ha disposto il rinvio a giudizio per tutti gli imputati coinvolti nell’inchiesta “Ladri di biciclette”. Magistrati e poliziotti del commissariato risalirono ad un gruppo di cittadini romeni, ritenuti responsabili di diversi furti in abitazione, ma anche all’interno di attività commerciali, scuole e in una chiesa. Colpi ricostruiti attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza ma anche per il tramite di intercettazioni. A processo vanno Mihai Hutanu, Florin Maftei, Marius Maftei e Alexandru Popu, insieme ai gelesi Diego Nastasi e Salvatore Vittoria (ritenuti invece responsabili di ricettazione). Buona parte della refurtiva venne recuperata dagli agenti, nonostante la continua attività del gruppo.

Alla richiesta di rinvio a giudizio si sono opposti i legali degli imputati, gli avvocati Davide Limoncello, Angelo Cafà, Dionisio Nastasi, Salvatore Ciaramella, Annamaria Granvillano, Tullio Zampacorta e Antonio Zizzi. Le posizioni degli imputati però verranno valutate in giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here