Il servizio di sosta a pagamento sta per scadere, cosa accadrà? “Non escludiamo una gestione in house”

 
0
Molti dubbi anche sull'assenza dei parcometri

Gela. “Senza un nuovo regolamento, non si può procedere ad una gara d’appalto che nascerebbe già zoppa.

Stiamo cercando una soluzione, soprattutto a tutela degli undici lavoratori del servizio”.

La proroga verso la scadenza. E’ il sindaco Domenico Messinese a fare il punto della situazione, dopo aver deciso di gestire direttamente la questione. Tra pochi giorni scade la proroga della gestione del servizio di sosta a pagamento concessa alla società locale Blue Line. Non è ancora chiaro, però, cosa potrà accadere. Una nuova proroga sembra del tutto esclusa, e allora? I due consiglieri comunali del Polo Civico Guido Siragusa e Sandra Bennici, già sei mesi fa, hanno presentato una proposta di regolamento che, però, non è mai arrivata in aula. “Non capiamo perché stia accadendo tutto questo – dicono – ci sono i pareri tecnici negativi? Ma questo non incide sul contenuto dell’intero regolamento. A questo punto, dovremo rivolgerci ad un legale. Ci risulta, addirittura, che il presidente del consiglio comunale Alessandra Ascia abbia richiesto di definire un regolamento al comandante della polizia municipale, considerando il nostro solo come una bozza. E’ assurdo”. Intanto, anche la commissione sviluppo economico, presieduta da Antonio Torrenti e composta da Vincenzo Giudice, Angela Di Modica, Anna Comandatore e Carmelo Orlando, da diverso tempo sta valutando la questione. “Non escludo nessuna soluzione – conclude Messienese – neanche quella di una gestione in house, interna al Comune”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here