La corsa contro il tempo per evitare la chiusura di Timpazzo, nuovi documenti a Palermo

 
0
L'ingresso della discarica Timpazzo

Gela. Nuova “corsa” a Palermo, nel tentativo di evitare il fermo della discarica di Timpazzo. Senza una proroga dell’autorizzazione, lunedì nel sito di conferimento verranno chiusi i cancelli. Nelle scorse ore, il commissario liquidatore dell’Ato Cl2 Giuseppe Panebianco e il responsabile tecnico della discarica Sergio Montagnino hanno prodotto nuovi documenti ai funzionari della Regione. Spetta proprio agli uffici palermitani rilasciare il via libera che eviterebbe non pochi disagi, soprattutto in una fase tanto delicata. Sull’intera isola, infatti, le discariche vanno verso la paralisi generalizzata.

Timpazzo rischia il fermo. “Abbiamo prodotto le fideiussioni – dice Panebianco – e speriamo che l’autorizzazione venga rilasciata in tempo utile. Purtroppo, il cambio di governo non agevola la situazione, dato che gli uffici e i dirigenti sono stati completamente variati. I tecnici necessitano di tempo per lo studio della documentazione”. Negli uffici palermitani, si sono visti anche il sindaco Domenico Messinese e il suo vice Simone Siciliano. L’assessore, negli scorsi giorni, ha anche partecipato ad un primo vertice, a Catania, con l’obiettivo di fare il punto della situazione, alla presenza dei nuovi responsabili del dipartimento regionale acqua e rifiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here