Malore sul lavoro, muore un operaio edile all’interno dell’indotto Eni

 
0

Gela.  Sarebbe stato stroncato da un malore, probabilmente un infarto. É morto tra gli impianti della raffineria un operaio edile, il cinquantaquattrenne Giovanni Lavore, che era alle dipendenze di un’azienda impegnata nell’indotto. Sul posto, sono arrivate le ambulanze del servizio 118, ma a quanto pare per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

Accertamenti sono in corso da parte degli agenti del commissariato di polizia. Esclusa l’ipotesi dell’incidente sul lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here