Lucio Greco: “Niente inciuci con gli amici di Crocetta ma non demonizziamo tutti”

 
1
Un'Altra Gela di Lucio Greco aderisce al gruppo civico

Gela. Il Patto Civico ha scelto Lucio Greco, che diventa il secondo candidato ufficiale dopo Maurizio Melfa. L’imprimatur porta il sigillo di Un’Altra Gela,  GelaPunto, Unione dei Siciliani e Una Buona Idea. Stamattina l’investitura ufficiale e le prime novità. Come ad esempio l’intenzione di creare un logo ed un simbolo che raccolga tutto il movimento civico. Per Francesco Salinitro non si tratta di veti sulle liste di ex crocettiani, ma criteri precisi. “Stiamo pensando di creare un unico simbolo che racchiuda tutto il movimento – dice – Unione dei Siciliani ne fa parte integrante. Non li chiamerei paletti ma condivisione di programmi. Deve esserci la condivisione anche sui candidati delle liste, non solo sul sindaco”.

Terenziano Distefano, che con una Buona Idea non ha mai nascosto l’ambizione di candidarsi a sindaco, adesso dovrà sostenere Greco e senza mal di pancia. “Il mio percorso non cambia – dice – Una Buona Idea rimarrà nella coalizione e sosterrà Greco”.

L’avvocato Greco potrà tentare di strutturare una coalizione ancora più ampia. Fa discutere quello che Greco chiama gossip politico, ovvero di presunti incontri con l’ex governatore Rosario Crocetta e la presenza di ex fedelissimi nelle sue liste. I riferimenti, non confermati, sono ad Enrico Vella e Sara Bonura. Greco però la pensa diversamente. “Non ci saranno gli amici di Crocetta – sottolinea – io l’ho sempre avversato. Chi ha avuto ruoli di governo e gestione di cariche importanti non avrà spazio con noi. Certamente non demonizzo giovani professioniste (si riferisce alla Bonura?) che sono persone perbene e figlie di padri lavoratori che non hanno nulla da nascondere”.

Non è esclusa che l’alleanza possa allargarsi perché Pd e pezzi di centrodestra, con Federico a capo, non hanno ancora deciso cosa fare da grandi. 

1 commento

  1. Caro Avv. Greco, lei scrive : “Non ci saranno gli amici di Crocetta – sottolinea – io l’ho sempre avversato. Chi ha avuto ruoli di governo e gestione di cariche importanti non avrà spazio con noi.”
    Solo per chiarezza la invito a leggere l’articolo di seguito riportato:
    http://www.visionedioggi.it/index.php/2017/06/21/incarico-triennale-alla-regione-da-crocetta-a-sara-bonura/
    Crocetta e i suoi fedelissimi sono stati i primi veri responsabili della distruzione della Nostra Comunità, creando il cerchio magico con la distrubuzione di incarichi, vedi: Faraci, Bonura e Vella (solo per citarne alcuni). Hanno creato il loro consenso con lo status crocettiano.. Lei è persona intelligente e per bene, spero solo che tenga lontano i crecettiani..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here