Spacciava a Caposoprano, un minore finisce in prova: effettuerà attività sociale

 
0

Gela. Scoperto a spacciare tra le strade del quartiere di Caposoprano. Adesso, un giovanissimo, minorenne all’epoca dei fatti, ha ottenuto la messa alla prova.

Lo spaccio a Caposoprano. La decisione è stata formalizzata dal giudice dell’udienza preliminare del tribunale dei minori di Caltanissetta. E’ stato il legale di fiducia dell’imputato, l’avvocato Giovanni Cannizzaro, a richiedere la messa alla prova che consentirà al giovane di effettuare attività sociali.

I controlli scattarono proprio nella zona di Caposoprano e l’allora sedicenne venne scoperto a piazzare soprattutto hashish. Il giudice effettuerà le proprie valutazioni al termine del periodo di messa alla prova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here